Articoli

Home » Articoli

INVIDIA: CARATTERISTICHE E CONFRONTO CON LA GELOSIA

Il sentimento di invidia è positivo oppure negativo? In questo articolo trattiamo come l'invidia possa trasformarsi in un disagio psicologico caratterizzato da rabbia, ansia, disturbi depressivi e molto altro. Analizzeremo anche la differenza con il sentimento della gelosia, molto simile ma definita da caratteri ben diversi.

Di |2020-11-13T10:53:24+01:00Novembre 13th, 2020|Disturbi Psicologici|0 Commenti

LA REGINA DEGLI SCACCHI: IL GIOCO È UNA COSA SERIA

La regina degli scacchi è una storia affascinante di come un'infanzia difficile porti con sè delle zone d'ombra insieme a delle straordinarie doti personali. L'articolo presenta un'analisi psicologica della protagonista della serie tv tratta dall'omonimo libro.

Di |2020-11-13T18:35:44+01:00Novembre 10th, 2020|Psicologia e Serie TV|0 Commenti

CYBERCONDRIA: SIAMO TUTTI MEDICI

L'articolo parla della Cybercondria,un fenomeno che deriva dall’ipocondria, ossia un disturbo da ansia di malattia. Cercare continuamente informazioni sulla propria salute sul web genera ansia e paura nei soggetti con tendenze fobiche. Per il suo trattamento gli studi considerano la psicoterapia efficace e duraturo negli anni.

Di |2020-11-10T14:16:30+01:00Ottobre 30th, 2020|Disturbi Psicologici|0 Commenti

DISTURBO DA ACCUMULO

Il disturbo di accumulo può essere un disturbo comportamentale anche grave che può mettere in difficoltà non solo il paziente stesso, ma anche le persone che lo circondano. Ma questo disturbo è collegato all'ansia, alla depressione oppure è un sintomo del disturbo ossessivo compulsivo? Può la tendenza ad accumulare oggetti essere definita come una patologia a sé? Gli studi effettuati fino ad oggi hanno risposto solo in parte, essendo un comportamento studiato da poco. Ma gli studiosi non si fermano e sono alla continua ricerca di risposte, così da offrire al paziente la terapia più adatta!

Di |2020-10-22T19:45:52+02:00Ottobre 15th, 2020|Disturbi Psicologici|0 Commenti

I PROCESSI PSICOLOGICI DELLA DEPRESSIONE

La persona che soffre di depressione ha una notevole difficoltà nella regolazione delle emozioni: tende ad essere facilmente irritabile, infastidita, incline alla lamentela. Tende a reprimere con maggior intensità rispetto alla norma rabbia e ostilità. La vergogna e la colpa giocano un ruolo centrale. Sono molto forti il senso di inadeguatezza, di fallimento e di mancanza di valore. Il ruolo della terapia è di portare la persona ad essere consapevole dei suoi modi di auto-denigra e si auto-giudica, cercando di capirne l’origine e gli scopi.

Di |2020-11-02T03:07:25+01:00Gennaio 5th, 2019|Disturbi Psicologici|0 Commenti

10 PASSI PER LA GESTIONE DEI CONFLITTI

Nessuno ama avere conflitti, eppure è un elemento che è parte integrante di ogni relazione che abbiamo. Generalmente attribuiamo al conflitto un’accezione negativa. L’articolo vuole sfatarne i miti spiegando quali sono i passaggi da effettuare per imparare a gestire un conflitto: riconoscere l’esistenza di un conflitto, l’accettazione del conflitto come parte integrante della relazione e accettare la non risolvibili del conflitto. Inoltre più le relazioni sono importanti e più si avranno conflittualità ma, cambiando prospettiva, si potrebbe iniziare a credere che il conflitto sia una forma efficace che può aiutare la relazione a crescere.

FRIDA KAHLO E L’ARTE DI TRASFORMARE IL DOLORE IN COLORE

Frida Kahlo (1907 - 1954) è stata una pittrice messicana. La storia della sua vita è costellata di sofferenze: un grave incidente da giovane la costringe ad una condizione di vita complicata. Ma ciononostante tenta di risollevarsi iniziando a dipingere. Diventa una pittrice capace di trasformare il dolore in arte e le difficoltà in gioia di vivere. Rappresenta la sua sofferenza e la sua resilienza nelle sue opere, traendone molta forza vitale.

Di |2020-11-02T02:39:09+01:00Dicembre 15th, 2017|Psicologia e Arte|0 Commenti

QUANDO IL PERFEZIONISMO DIVENTA PATOLOGICO?

La persona che soffre di perfezionismo patologico possiede questi tre principi cardine: ha un’attenzione costante alla performance, pone un’importanza eccessiva delle aspettative delle altre persone e ha una costante esigenza del controllo. Hanno costantemente paura di sbagliare e questo può generare ansia e stress. I perfezionismo può essere alla base di varie problematiche quali ansia, depressione e disturbi alimentari. L'articolo fornisce cinque consigli per imparare a gestire un perfezionismo ormai fuori dal nostro controllo.

Di |2020-11-02T02:28:40+01:00Novembre 22nd, 2017|Benessere e Crescita Personale|0 Commenti

MUNCH E L’ARTE DI CURARE LE FERITE

Edvard Munch (1863 - 1944) è stato un pittore norvegese e conosciuto in tutto il mondo per il quadro: L’urlo. La sua vita è un susseguirsi di traumi che iniziano con la perdita della madre per tubercolosi, e dopo dieci anni perde la sorella a causa della stessa malattia. Il padre soffre di disturbi dell’umore e non è in grado di aiutarlo ad elaborare gli accaduti. Le esperienze della sua vita formano il serbatoio dell’immaginario, la sua memora è fonte di creatività, alla ricerca di un canale per poter esprimere i traumi causati dalle perdite. Descrive la sua arte "Non dipingo mai ciò che vedo, ma ciò che ho visto”.

Di |2020-11-09T15:09:42+01:00Ottobre 20th, 2017|Psicologia e Arte|Commenti disabilitati su MUNCH E L’ARTE DI CURARE LE FERITE

ELABORARE IL LUTTO

Ogni persona che perde una persona cara deve affrontarne inevitabilmente il lutto. Ogni persona reagisce in modo diverso ai lutti. Elaborare la perdita significa cambiare il senso ad un evento, farlo proprio, non come qualcosa di estraneo ma come una parte di sè. Per quanto soggettiva, esistono cinque fasi dell'elaborazione della morte: negazione e rifiuto, rabbia, negoziazione, depressione e accettazione. Ogni persona può affrontare queste tappe non necessariamente seguendo quest’ordine, possono alternarsi, sovrapporsi e ripetersi nel tempo.Le fasi sono una guida per imparare ad interpretare un processo molto soggettivo e complesso.

Di |2020-11-02T01:59:47+01:00Settembre 15th, 2017|Disturbi Psicologici|0 Commenti
Torna in cima