SCEGLI CON CURA I BUONI PROPOSITI PER IL 2016

SCEGLI CON CURA I BUONI PROPOSITI PER IL 2016

SCEGLI CON CURA I BUONI PROPOSITI PER IL 2016

Nessun commento su SCEGLI CON CURA I BUONI PROPOSITI PER IL 2016

 

Come la scrittura autobiografica può aiutarti a scegliere con consapevolezza gli obiettivi per il nuovo anno.

 

Arrivati a fine anno è comune fare un bilancio di ciò che si è realizzato (o non realizzato) nell’anno passato. È altrettanto comune porsi dei buoni propositi per il nuovo anno. Di solito si fa una lista mentale.

Spesso nella lista dei buoni propositi inseriamo obiettivi che già in partenza sappiamo di non riuscire a portare a termine (spesso erano gli stessi della lista del 2015!). Altre volte, siamo veramente convinti che nell’anno nuovo finalmente riusciremo a realizzare il nostro proposito, per poi scoprire, nostro malgrado, che la motivazione è improvvisamente calata una volta iniziato il nuovo anno.

Questo articolo non vuole offrire una ricetta magica per realizzare i buoni propositi per il 2016, bensì vuole essere una guida per scegliere con maggiore consapevolezza gli obiettivi per il nuovo anno.

Il metodo proposto, la scrittura autobiografica, può aiutare a far luce su un concetto solitamente molto abusato: la motivazione. Cosa ci spinge in una certa direzione? Cosa si oppone? Perché un obiettivo, considerato razionalmente come desiderabile, incontra tante resistenze?

 

Psicologo Torino Propositi Charlie Brown

 

Il risultato di questo esercizio solitamente può andare in due diverse direzioni; ma prima di arrivare alle conclusioni, vi invito a provare a mettervi in gioco prendendo un foglio di carta e seguendo le istruzioni.

 

1. Concentrati sulla tua lista di buoni propositi (ad esempio: da domani inizio ad andare a correre, da settembre smetto si fumare, dall’anno nuovo mi metto a dieta,…)

2. Scrivi su un foglio almeno 5 obiettivi, meglio ancora 10.

3. Leggi ad alta voce gli obiettivi per il nuovo anno o leggili ad una persona fidata.

4. Scegline una o falla scegliere all’altra persona.

5. Prenditi qualche minuto per immaginare che questo proposito diventi realtà.

6. Scrivi un testo sulla tua vita futura come sarebbe se avessi realizzato il tuo proposito.

7. Leggi il testo ad alta voce.

8. Cosa cambia rispetto alla tua vita attuale?

9. Come cambierebbero le persone che ti circondano?

10. Come ti fa sentire?

 

Ora che sei arrivato alla fine, ragioniamo insieme soprattutto sull’ultima domanda: come ti fa sentire?

Senti un’emozioni positiva (soddisfazione, orgoglio, gioia)?

Se sì, probabilmente hai scelto un ottimo obiettivo. L’esercizio di scrittura, in questo caso, può servirti da stimolo per realizzarlo. Hai intravisto come potrebbe migliorare la tua vita una volta realizzato il tuo proposito e ti è piaciuto. Hai sentito emotivamente la soddisfazione per il risultato, questo può darti la motivazione che ti serviva.

Senti un conflitto? Qualcosa che non torna?

Forse pensavi che la realizzazione del tuo proposito avrebbe migliorato sensibilmente la tua vita e, invece, hai scoperto che non tutto sarebbe più bello. Forse hai scoperto che realizzando il tuo proposito, avresti anche dovuto sacrificare qualcosa di importante per te.

Allora chiediti quali sono gli aspetti che dovresti sacrificare, quali sono i termini del conflitto. Riconoscili e dagli un nome. Dopo aver riflettuto sugli aspetti conflittuali dentro di te, puoi chiederti se ne vale veramente la pena. La risposta non è scontata ed è diversa da persona a persona.

Se ritieni che comunque il tuo proposito sia da realizzare, allora hai tratto un’importante consapevolezza: hai capito perché è così difficile, hai sentito che cosa temi nel realizzarlo.

Se invece ritieni che questo tuo proposito possa aspettare un altro anno, allora hai capito che non ne valeva veramente la pena e non ti sentirai in colpa nel non perseguirlo.

Se hai trovato utile l’esercizio, puoi provare a fare lo stesso anche con gli altri buoni propositi della tua lista.

 

Aforisma Lennon Psicologia

 

A cura del Dott. Luca Monasterolo

[Voti: 5    Media Voto: 5/5]

 

SCEGLI CON CURA I BUONI PROPOSITI PER IL 2016 ultima modifica: 2015-12-20T18:38:18+00:00 da Dr. Luca Monasterolo

Torino:
Via Bava 2
Carignano:
Via Trieste 24

Tel:
+39 3931666752
E-Mail:
info@monasterolo-psicologotorino.it

Back to Top