La Famiglia: possibile Fonte di Stress

 

Stress familiareLa famiglia è per tutti noi, o comunque per gran parte di noi, il principale punto di riferimento. Quando la tempesta infuria è la nostra ancora di salvezza, ci accoglie nei momenti di difficoltà e non importa cosa succeda: il legame che unisce alla famiglia non si dissolve

Tuttavia possono esserci momenti in cui può diventare fonte di stress. In certe fasi della vita queste nostre radici ci imprigionano o ci disturbano con conflitti, problematiche varie, comportamenti tossici o vincoli affettivi. Per proteggere la nostra persona e migliorare sempre di più è necessario imparare a gestire questo stress.

Non ci è possibile sapere fin da subito come sarà la nostra famiglia di origine, non la scegliamo. Non possiamo conoscere quale sarà lo scenario socio-affettivo che darà forma alla nostra psiche, né possiamo sapere il genere di amore che riceveremo dai nostri genitori. Nulla è certo, nemmeno se cresceremo nella felicità, nella trascuratezza o in un ambiente promotore della violenza e del disprezzo tra i membri della famiglia.

Si dice che nascere in una famiglia positiva sia un po’ come vincere la lotteria, anche sopravvivere a questa è una vincita così come uscire da tensioni e frustrazioni non sempre facili da risolvere. Non è raro che molte incertezze rimangano con il passare degli anni: ci si scontra con i genitori per idee diverse, si compete con i nostri fratelli e sorelle oppure si creano divergenze con gli zii

Anche la convivenza non è facile: tuttavia se ci si rispetta a vicenda è possibile superare tutte queste difficili situazioni con naturalezza. Solo in questo modo sarà possibile instaurare un sano rapporto con i vari membri. Ma cosa succede quando non è così? Come agire quando percepiamo che la famiglia diventa stressante influendo sul nostro stato d’animo? 

(Da ora pochi minuti di lettura)

 

Cosa fare quando la Famiglia diventa Stressante? 

Famiglia stressanteQuante volte ci siamo detti: da oggi non commetterò più gli stessi errori? Ci convinciamo a non partecipare più a riunioni che sfociano nell’odio, a non cedere a ricatti e di non accettare richieste che abbassano la nostra autostima. Ma nonostante tutto questo cadiamo sempre negli stessi errori. È umano e non bisogna vergognarsene

Come evitare queste spiacevoli situazioni? Sono pur sempre la nostra famiglia e come ci si aspetta si cerca sempre di onorarla e rispettarla. Si lotta in continuazione contro situazioni che non siamo in grado di gestire, si abbassa la testa per contenere le nostre emozioni e sensazioni, e restiamo in silenzio per non perdere quei legami lunghi una vita. Cosa fare quando lo stress in famiglia diventa così forte da voler abbandonare? Si prende la via d’uscita oppure si va avanti così com’è

A seguito di un duro conflitto in famiglia non è raro andare in contro a un forte senso di logoramento, questo a causa dei sentimenti e degli atteggiamenti messi in gioco. L’erosione provata può essere così forte che basta un piccolo gesto o una parola di troppo per esplodere. 

 

Rafforzare la Propria Identità

Nel momento in cui una persona non sviluppa una propria identità ben definita, separata e al di fuori della sfera familiare si ritrova costantemente in pericolo. Tagliare il cordone ombelicale e considerarsi come una persona indipendente con valori, bisogni e principi è il primo passo per proteggersi dallo stress familiare. Affermandosi come persona non solo si è consapevoli dei comportamenti tossici, ma soprattutto si è in grado di imporre dei limiti sapendo che sono cruciali per una convivenza pacifica. 

Altro fattore che conduce a una situazione di stress è la mancanza di armonia tra i vari membri, o meglio, quando si agisce da oppositori e non da mediatori. Uno dei fattori più comuni è il costante bisogno di sentire l’approvazione della famiglia non uscendo quindi dalla strada tracciata precedentemente.

Questa non è una famiglia: la famiglia è un luogo in cui diversi elementi coesistono in perfetta armonia. La diversità dei vari membri rende unica ogni famiglia rendendola speciale e bella a modo suo. Cosa significa quindi essere una buona famiglia? Tendersi la mano, senza opprimere e ostacolare la crescita.  

 

Rafforzare identità

Aiuta il Blog a Crescere!